La "Roma City Trail" di Claudio

Domenica 26 gennaio 2020 si è svolto il “Roma City Trail”, precedentemente rinviato per cause di forza maggiore (la gara era prevista il giorno 15 dicembre 2019 ma un ordinanza del Comune ha chiuso i parchi di Roma). E’ un trial nel cuore della Capitale, su una distanza lunga di 15,2 km e una corta di 9,2 km.

Il percorso prevedeva la partenza da Trastevere, passando per il Gianicolo, per immergersi dentro Villa Doria Pamphilj e ritorno a Trastevere, per un divertente running, con vari dislivelli, tratti in asfalto e ambiente naturale.

Io, Claudio Romano, c’ero per la distanza di 15 Km. Questa è la quarta edizione, io ho partecipato alle ultime tre e da allora mi sono innamorato del percorso, del posto e della gente!

Si parte da Piazza San Cosimato in Trastevere e si arriva al Gianicolo, un rapido saluto a Giuseppe Garibaldi, e poi incomincia il trail vero: 10 km di verde, di sali e scendi, di natura e di sole, ma ….. andiamo per ordine.

Ore 10:00 partenza dopo un breve riscaldamento organizzato dalla società organizzatrice. Siamo subito impegnati in una discreta salita per raggiungere l’eroe dei due mondi, passando davanti al mitico “fontanone”, che panorami!

Si fa un chilometro sulla via Aurelia Antica, passando sotto l’arco di Paolo V per poi incominciare il trial vero e proprio. Il sole ci farà compagnia per tutto il percorso, anche il fango non manca (aveva piovuto il sabato). Un trial senza fango non esiste! Il ritorno sarà l’esatto contrario.

E’ una gioia correre in questo bel parco, si attraversa il ponte pedonale su Via Leone XIII per arrivare all’estremità della villa, si passa anche davanti al laghetto dove da piccolo andavo a dare da mangiare alle nutrie. Chi sa se ci sono ancora! Che ricordi e che bella sensazione!

Chiudo la gara in 1.27.39 migliorando il mio precedente risultato. Nella classifica finale della 15 Km trovo anche un’altra forza gialla: Elia Daniele che chiude la gara in  1.18.15. Che tempo!  Complimenti!

Due ultime considerazioni, quasi personali e forse poco sportive. La prima: un grazie di cuore al Road Roma Running Club che mi ha permesso di conoscere questa nuovo modi di vivere: correndo divertendosi anche in ambienti naturali, riscoprendo la città di Roma. La seconda di avere la sensazione di correre con tantissimi amici che vogliono condividere con me questo bellissimo sport e forse …. non è una semplice sensazione!

Chiudo il mio breve appunto, ricordando  che il 13 dicembre 2020 ci sarà la quinta edizione e farò di tutto per non mancare!

Tags:

Search

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Per maggiori dettagli consulta la cookie policy cliccando su "Maggiori informazioni". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito.