Storia del trofeo Lidense 2020

Domenica 12 gennaio si è corsa la 23^ edizione del Trofeo Lidense a Ostia. E' stata anche la prima gara di slam anno 2020 della Roma Road Runner Club.
 
Giornata magnifica, non credo si potesse chiedere di meglio. Sole stupendo, tutto sommato temperatura adeguata per la corsa e poiché non piove da un paio di settimane, anche lo sterrato era in ottime condizioni per correre.
 
La gara, quest'anno accorciata a 14 km e un centinaio di metri per motivi di ordine pubblico, è comunque molto bella, in quanto in gran parte si corre nella splendida pineta di Ostia. Non presenta particolari difficoltà. C'è qualche falsopiano, l'ingresso e l'uscita dalla pineta che presenta un piccolo saliscendi ma comunque possiamo dire che la gara è sostanzialmente piatta.
 
Come scrivevo precedentemente, quest'anno anche il tratto su sterrato era perfettamente corribile, fango praticamente assente, se non qualche "goccetta" determinata dal disgelo della brina del mattino.
 
Personalmente mi è dispiaciuto per il chilometro mancante. Per chi sta preparando la mezza e la maratona, la distanza dei 15 km è un buon test generale, soprattutto adesso che abbiamo appena cominciato. Comunque anche 14 km va bene.
 
La Roma Road Runner Club era presente con 34 atleti, che si sono scatenati sulle strade della gara. Ecco come è andata.
 
IMG-20200112-WA0002.jpg
Le nostre atlete premiate per la categoria
 
Cominciamo dalle nostre gloriose donne!
 
Apre gli arrivi Norma Pasi che chiude la gara in 01:05:31 (real time 01:05:23) ed è 5 della sua categoria! 
 
Subito dopo c'è Elisabetta Leboroni che ritorna in 01:09:44 (real time 01:09:01) ed è 1 di categoria!
 
Segue Norma Lucantoni che finisce in 01:18:03 (real time 01:17:54) ed è anche lei 1 della sua gloriosa categoria!
 
Queste nostre signore sono delle abitué per quanto riguarda i premi di categoria e confermano le loro bellicose intenzioni fin dalla prima gara del 2020. Complimenti!!!
 
Ma le altre signore della Roma Road Runner Club non sono state da meno.
 
Alessia Cammarano ritorna al traguardo in 1:20:49 e per come lo vista arrivare mi è sembrato che se la sia cavata con un filino di gas. Brava Alessia.
 
Alba Sistelli chiude in 1:22:23 e manca il premio di categoria per una manciata di secondi. Complimenti Alessia!
 
Mariatecla Manci finisce la competizione in 1:24:10. Bella gara! 
 
Simona Congionti arriva al traguardo  in 1:25:22, tranquilla e sorridente. Mi ha detto che si è proprio goduta la gara! Brava Simona!
 
Alessandra Pecorella chiude la competizione in 1:42:38 e devo dire che mi è sembrata in splendida forma all'arrivo. Complimenti Alessandra.
 
Per quanto riguarda la classifica uomini ecco come è andata.
 
Apre gli arrivi il grande Fabio Zuffranieri che chiude la gara in 0:52:08 (real time 0:52:02), "usando" la gara per fare i suoi esercizi di corsa. E' 5° nella sua combattuta categoria! Sarà merito delle sue recenti Nike Vaporfly? Non credo proprio! Grande Fabio e complimenti da tutta la RRRC.
 
Segue Stefano Fabrizi, che chiude in 0:56:25 (real time 0:56:23). Doveva fare una gara tranquilla, aveva detto in riscaldamento, perché stava uscendo da una sindrome influenzale... e meno male... Bravo Stefano!
 
I fratelli Covuccia non si smentiscono neanche questa volta. Renzo chiude in 0:57:44 (real time 0:57:42) e Manuel in 0:57:45 (real time 0:57:43). Veramente complimenti! E non me ne voglia Renzo... ma in particolare a Manuel che rientra da un infortunio in modo splendido.
 
Luciano Foti finisce in 1:01:19, dopo una gara praticamente a passo costante e aver ripreso parecchi corridori nei tratti finali di gara!
 
Franco Maresca completa il suo giro in 1:01:40. Anche Franco ritorna da un anno sabbatico causa un infortuno. E torna molto bene! Bravo Franco!
 
Carlo De Angelis, Giulio Bugarini e Ernesto Venditti chiudono la gara quasi insieme cioè rispettivamente 1:03:07, 1:03:35 e 1:03:48. Complimenti a tutti anche se ho la sensazione che Ernesto abbia fatto una gara al risparmio.
 
Complimenti anche a Massimo Ciaffone, che chiude in 1:04:18!
 
Stefano Ianni e Paolo Petrella ritornano quasi insieme al traguardo con i tempi rispettivi di 1:09:07 e 1:09:45. Bravissimi entrambi!
 
Roberto Patrizi chiude la sua performance in 1:10:17, quasi senza sudare! Bravo Roberto, complimenti!
 
Mario Ceravolo completa la gara dopo 1:12:01, bella prova e complimenti!
 
Luca Tranquilli conclude il percorso in 1:13:51 e non mi sembra sia arrivato esattamente stremato... bravo Luca!
 
Poi c'è il nostro granitico Michele, che chiude la gara con un bel 1:15:26! Bravo Michele!
 
Marco Pomponi e Rocco Melissari ritornano al punto di partenza quasi insieme, con i tempi rispettivi di 1:16:32 e 1:16:52. Bravissimi!
 
Anche Domenico Barone e Roberto Migliaccio finiscono la gara quasi insieme. I loro tempi sono rispettivamente 1:17:57 e 1:18:00. Devo dire che li ho visti tornare in surplace, molto tranquilli e rilassati!  Veramente complimenti!
 
Claudio Romano (neo consigliere della RRRC), finisce la sua gara in 1:19:52. Ho avuto la possibilità di accompagnarlo negli ultimi 500 m e abbiamo chiacchierato delle figlie! Insomma, stava magnificamente! Bravo Claudio!
 
Grande Aldo Ciccarella (M70), finisce in in 1:24:04, veramente complimenti!
 
Il nostro Luigi Guccione completa la gara con Simona e anche lui ritorna dopo 1:25:22. Credo che abbia fatto una gara molto tranquilla e se la sia goduta tutta. Bravo Luigi!
 
Il nostro King Alfredo (anche lui glorioso M70), finisce la gara in 1:29:49. All'arrivo non sembrava aver sofferto troppo durante la competizione! Bravo Alfredo!
 
Luigi Ricci completa la gara in 1:33:57, bravissimo e complimenti!
 
Giuseppe Colella ritorna al traguardo dopo 1:35:04. Bella prova e complimenti anche a Giuseppe.
 
Così si è conclusa la gara e come RRRC ringrazio tutti per la partecipazione. Ci vediamo domenica prossima alla Corri per Miguel!
 
Tags:

Search

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Per maggiori dettagli consulta la cookie policy cliccando su "Maggiori informazioni". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito.